Siamo una casa editrice di nicchia, i nostri lettori a casa hanno ripiani e ripiani di libri che comprano a mercatini e bancarelle e magari non leggeranno mai, ma devono averli, amano gli editori francesi e le vecchie edizioni della Modernissima, un po’ di Adelphi, tanta carta vecchia, tanto scritto e poche figure. I nostri libri, almeno quelli nuovi, hanno copertine bianche senza foto, e una scritta storta che richiede un po’ di pazienza per fermarsi a vedere di cosa parlano.