Dio e lo Stato

7,75

ESAURITO

Categorie: , ,

Descrizione

“Se Dio esiste l’uomo è schiavo, ora l’uomo può e deve essere libero, dunque Dio non esiste”.
Volume fondamentale della storia dell’anarchismo nel quale Bakunin attacca frontalmente ogni religione: “tutte le religioni sono crudeli, fondate sul sangue… istupidiscono e corrompono i popoli” e sviluppa le teorie anticlericali tanto care al mondo libertario. Il testo fu tradotto da una femminista ante litteram, la madre di Bissolati, e quasi a sancire il profondo legame che lega l’anarchismo con il socialismo moderato è prefatto da Filippo Turati, che così scrive: “pagine immortali del grande maestro…”

Informazioni aggiuntive

Anno

1997

ISBN

8886083432

N. pagine

118