Il canzioniere rosso

15,00

ESAURITO

Categorie: , ,

Descrizione

La canzone politica della sinistra italiana dalla fine dell’‘800 agli anni ‘70. Il canto è stato strumento di comunicazione, di rivendicazione, di aggregazione, di coesione identitaria e di puntuale racconto cronachistico dei momenti critici e delle lotte del proletariato urbano e rurale, delle sue sconfitte come delle sue speranze e vittorie nella recente storia d’Italia. Questo canzoniere, presentandosi come una piccola antologia, propone una selezione di un secolo di canzoni di lotta del nostro paese, inquadrate nel loro contesto storico e per la maggior parte corredate dallo spartito musicale. Testi e musiche espressione della sinistra italiana nel senso più ampio del termine: dalle correnti socialiste riformiste a quelle rivoluzionarie, dal movimento comunista a quello anarchico. Il libro non è un testo per specialisti e storici della musica ma un canzoniere rosso (e rosso e nero se si parla di anarchismo) per tutti.

Informazioni aggiuntive

Anno

2004

ISBN

8874510551

N. pagine

120