La Costituzione ha cinquant’anni

8,00

I discorsi alla Costituente di: Calamandrei, Corce, Dossetti, La Pira, Lussu, Nenni, Saragat, Terracini, Togliatti, Tupini

ESAURITO

Categorie: , ,

Descrizione

“Una delle più gravi malattie, una delle più gravi eredità patologiche lasciate dal fascismo all’Italia è stata quella del discredito delle leggi: gli Italiani hanno sempre avuto assai scarso, ma lo hanno quasi assolutamente perduto dopo il fascismo, il senso della legalità, quel senso che ogni cittadino dovrebbe avere del suo dovere morale indipendente, dalle sanzioni giuridiche, di rispettare la legge […] Bisogna evitare che, nel leggere questa nostra Costituzione, gli italiani dicano: non è vero nulla”. Piero Calamandrei
Saggi di Mauro Ferri e Alessandro Pizzorusso
Introduzione di Aldo Aniasi

Informazioni aggiuntive

Anno

1995

ISBN

8886083408

N. pagine

176